Oops! It appears that you have disabled your Javascript. In order for you to see this page as it is meant to appear, we ask that you please re-enable your Javascript!

Ipertensione

SCOPRI FISIOPALESTRA
SCOPRI fisio point
personal packet

L’ipertensione arteriosa è una condizione patologica in cui la pressione del sangue nelle arterie è costantemente più elevata della norma. Si tratta di un disturbo molto diffuso e facilmente arginabile con gli accorgimenti giusti. Anche in questo caso, oltre all’intervento strettamente medico, oltre una dieta povera di sale e di grassi e ricca di frutta e la ridotta assunzione di alcol, è fondamentale agire con un  programma di attività fisica mirato sul singolo paziente.

 

fisiopoint cura ipeterensione malattie cardiovascolariEsistono due tipi di ipertensione:

1 – l’ipertensione “primaria” (o “essenziale”) rappresenta la quasi totalità dei casi (90-95%), non vi sono cause mediche evidenti. Si ritiene si tratti di una malattia multifattoriale, data cioè da una complessa interazione fra geni e fattori ambientali.

2 – l’ipertensione è “secondaria” che rappresenta il 5-10% dei casi, è conseguenza di altre patologie a carico di reni, arterie, cuore o sistema endocrino.

I valori pressori tendono a salire con l’età e sono in genere più elevati negli uomini che nelle donne. L’ipertensione provoca disturbi in importanti organi vitali, quali cervello, cuore, retina, vasi arteriosi, rene, con rischio di ictus, infarto del miocardio, insufficienza cardiaca, aneurismi delle arterie, insufficienza renale, retinopatia, deficit cognitivo e altre gravi patologie.

 

Lo sport può ridurre del 50% il rischio di danni cardiovascolari e cerebrali e anche in questo caso raggiungere numerosi obiettivi, come: miglioramento cardiocircolatorio e ossigenazione dei tessuti, aumento della capillarizzazione (favorendo la circolazione e abbassando il rischio di infarto), produzione di endorfine (migliorando l’umore e riducendo lo stress accumulato), miglioramento di altre patologie connesse.

 

Terapie

fisiopoint cura ipeterensione pressione sanguignaLa pressione sanguigna è influenzata da numerosi fattori ambientali, il cui controllo può consentire di contenere il rischio di ipertensione ed evitarne le complicanze, grazie a semplici interventi quali una dieta povera di sale e di grassi e ricca di frutta, l’esercizio fisico, il contenimento del peso, una ridotta assunzione di alcol. Anche altri fattori, quali lo stress, il consumo di caffeina ecc. possono svolgere un ruolo.  Nell’insieme, agli ipertesi si raccomanda di agire sullo stile di vita prima di iniziare una eventuale terapia farmacologica, che può essere evitata se l’ipertensione è moderata, o altrimenti affiancata e così risultare più efficace.

Le linee guida delle principali organizzazioni scientifiche raccomandano da tempo di prevenire l’ipertensione attraverso queste semplici misure:

  • Mantenere il peso nella norma (con un indice di massa corporea inferiore a 25 kg/m2)
  • Ridurre il consumo alimentare di sodio (non più di 6 g di sale al giorno)
  • Impegnarsi in una regolare attività fisica aerobica, come camminare a ritmo sostenuto (almeno 30 minuti al giorno)
  • Limitare il consumo di alcol (meno di 3 unità/giorno per gli 9uomini e 2 per le donne)
  • Consumare molta frutta e verdura (cinque porzioni al giorno

 

fisiopoint effetti ipeterensione pressione sanguigna

 

Attività fisica

Sarebbe bene svolgere almeno 30-45 minuti di attività fisica al giorno (per 3-5 volte a settimana), gli esercizi devono essere di tipo aerobico (es. camminata, jogging, nuoto) e di intensità non elevata, possibilmente accompagnati da allenamento di resistenza, il che consente importanti riduzioni della pressione sanguigna. Sono da evitare gli esercizi di potenza (es. pesi o body building) in quanto causano un’aumento della pressione. L’allenamento fisico, come noto, aiuta anche a ridurre il peso corporeo, contribuendo altresì all’abbassamento della pressione sanguigna.

  • Miglioramento cardiocircolatorio e ossigenazione dei tessuti
  • Aumento della capillarizzazione (favorisce la circolazione e abbassa il rischio di infarto)
  • Produzione di endorfine (euforizzanti capaci di migliorare l’umore e ridurre lo stress)
  • Miglioramento di altre patologie connesse (es.diabete, obesità, ecc..)