Oops! It appears that you have disabled your Javascript. In order for you to see this page as it is meant to appear, we ask that you please re-enable your Javascript!

Malattie cardiovascolari

SCOPRI FISIOPALESTRA
SCOPRI fisio point
personal packet

Alimentazione adeguata, stile di vita sano e attivo, sport contrastano le patologie cardiovascolari

Le malattie cardiovascolari sono le patologie che colpiscono il cuore e/o i vasi sanguigni. Comunemente, il termine si riferisce alle patologie correlate al fenomeno noto come aterosclerosi, e specificamente alla cardiopatia ischemica, ma vi rientrano anche i difetti congeniti del cuore, le malattie reumatiche a interessamento miocardico, le varie forme di aritmia, le patologie che interessano le valvole cardiache, e l’insufficienza cardiaca.

Queste malattie cardiovascolari (molto diffuse), rappresentano la principale causa di morte (circa un quarto di tutti i decessi).  Questo è soprattutto dovuto alla cardiopatia ischemica e all’aterosclerosi, il cui sviluppo è favorito da quei fattori che caratterizzano lo stile di vita di tipo occidentale: fumo, alcol, droghe, una dieta inadeguata e una ridotta attività fisica.

Fisiopoint malattie cardiovascolari cura

 

Oltre a curare dopo un trauma cardiovascolare, l’esercizio fisico mirato è in grado di prevenire questo tipo di patologie. Associato ad un’alimentazione adeguata e uno stile di vita sano e attivo, lo sport porta innumerevoli benefici determinanti: oltre a ridurre il peso corporeo e la quantità di stress, migliora il sistema cardiovascolare, e lo mantiene sano. Allenarsi tramite programmi aerobici personalizzati permette di prevenire, oltre che curare. La diminuzione dei danni cardiovascolari e cerebrali è di circa il 50% anche perché nell’immediato l’attività fisica produce ipotensione a breve termine.

Riduce: pressione arteriosa, frequenza cardiaca, livelli di colesterolo LDL (“cattivo”), trigliceridi e grasso corporeo. Potenzia i recettori per l’insulina aumentando l’assimilazione di glucosio e riducendo l’iperglicemia e il danno che questa provoca alla parete delle arterie, aumenta la forza e il coordinamento muscolare, ecc…

Le patologie più frequenti sono:

Fisiopoint malattie cardiovascolari controllo assistenza roma1// aterosclerosi: accumulo di colesterolo, o altro materiale grasso, sulla parete interna dei vasi, a formare le cosiddette placche aterosclerotiche. La placca comporta un restringimento del lume del vaso e dunque una riduzione o un blocco del flusso sanguigno. Le cellule a valle del restringimento, non più adeguatamente ossigenate, entrano in uno stato di sofferenza detto ischemia.

2// aneurisma: dilatazione progressiva di un segmento vascolare (più comunemente l’aorta addominale). La parete vasale, indebolita dai fenomeni degenerativi aterosclerotici, diviene fibrosa e rigida e non è più in grado di assorbire elasticamente la spinta pressoria (soprattutto se c’è anche ipertensione), per cui  tende a cedere, con rischio di rottura.

3// ictus cerebrale: riduzione dell’afflusso di sangue riguardante una zona del cervello. Nell’infarto miocardico la riduzione si verifica a livello di una delle coronarie, le arterie che portano il sangue al miocardio, il muscolo cardiaco.

4// infarto del miocardio: in un dato distretto corporeo non giunge una quantità di sangue adeguata alle esigenze, le cellule di questo distretto vanno rapidamente incontro a carenza di ossigeno. La sofferenza che ne deriva, o ischemia se prolungata nel tempo, può causare la dismissione di una parte dell’organo. Il danno provocato al cuore da un infarto ne rende più difficile il lavoro di pompaggio del sangue, e questo può determinare problemi circolatori e conseguenti danni anche in altri distretti corporei. La causa di infarto può sopravvenire anche se le placche si rompono, perché si attiva un processo di coagulazione (trombosi), ovvero una ostruzione che impedisce il passaggio del sangue.

Esse rappresentano la principale causa di morte (circa un quarto di tutti i decessi). Questo è soprattutto dovuto alla cardiopatia ischemica e in generale all’aterosclerosi, il cui sviluppo è favorito da quei fattori che caratterizzano lo stile di vita di tipo occidentale: fumo, alcol, droghe, una dieta inadeguata e una ridotta attività fisica.

Fisiopoint malattie cardiovascolari prevenzione

Una attività fisica regolare consente due tipi di prevenzione:

  • 1// prevenzione primaria: soggetti sani che debbano coltivare comportamenti volti a mantenere lo stato di salute, l’efficienza e a ridurre i rischi di sviluppo di patologie;

 

  • 2// prevenzione secondaria: soggetti patologici, con passati episodi cardiovascolari, (es. infarto, ictus, ecc…), volta ad eliminare comportamenti aggravanti dello stato e a trattare la malattia per riportare il paziente al benessere e all’efficienza (riabilitazione).