7 casi in cui ricorrere alla fisioterapia

News

La fisioterapia può risolvere molte patologie, grazie ai numerosi trattamenti che offre (dalla idrokinesi alla tecarterapia, dagli ultrasuoni alla ginnastica posturale).

Abbiamo identificato 7 condizioni che motivano il ricorso alla fisioterapia. Non si tratta di un elenco esaustivo, ma vi darà comunque l’idea di quante soluzioni offra questo campo:

 

Stati post-operatoriFisioterapia, Stati post operatori, fisioterapia post operazione, cerchiaggio rotula, Otseoporosi, traumi ossei, preparazione atletica, rotula, serve la fisioterapia

La fisioterapia può aiutarci a recuperare movimento e funzionalità dopo aver subito operazioni chirurgiche. Diverse terapie lavorano in questa direzione, tra cui l’idrokinesiterapia.

 

Fisioterapia, Stati post operatori, fisioterapia post operazione, cerchiaggio rotula, Osteoporosi, traumi ossei, preparazione atletica, rotula, serve la fisioterapiaProblematiche muscolari

Strappi, stiramenti, perdite di tono muscolare possono essere trattate con esercizi di idrokinesiterapia o di ginnastica posturale.

 

Fisioterapia, Stati post operatori, fisioterapia post operazione, cerchiaggio rotula, Osteoporosi, traumi ossei, preparazione atletica, rotula, serve la fisioterapiaProblemi di postura

Condizioni come la scoliosi possono essere prevenute o contenute con un’attività di ginnastica posturale.

 

Fisioterapia, Stati post operatori, fisioterapia post operazione, cerchiaggio rotula, Postura, Osteoporosi, traumi ossei, preparazione atletica, rotula, serve la fisioterapiaTraumi ossei

In caso di trauma osseo, la fisioterapia può aiutare sia a ridurre il dolore che a facilitare la ripresa della mobilità. La tecarterapia è indicata a questo scopo.

 

Fisioterapia, Stati post operatori, fisioterapia post operazione, cerchiaggio rotula, Postura, Osteoporosi, traumi ossei, preparazione atletica, rotula, serve la fisioterapiaOsteoporosi

È la più diffusa delle malattie ossee, e facilita il verificarsi di fratture. Anche in questo caso, la tecarterapia è il procedimento più indicato.

 

Fisioterapia, Stati post operatori, fisioterapia post operazione, cerchiaggio rotula, Postura, Osteoporosi, traumi ossei, preparazione atletica, rotula, serve la fisioterapiaPatologie articolari

Cervicalgie, lombalgie e dorsalgie possono essere molto dolorose e richiedono un giusto mix di terapie strumentali e ginnastica posturale.

Fisioterapia, Stati post operatori, fisioterapia post operazione, cerchiaggio rotula, Postura, Osteoporosi, traumi ossei, preparazione atletica, rotula, serve la fisioterapiaPreparazione atletica

Quando uno sportivo interrompe la sua attività a causa di un infortunio, il percorso di recupero deve essere seguito da un esperto, in grado di condurlo al pieno recupero.

 

Queste sono solo alcune delle condizioni in cui è giusto rivolgersi a un centro di fisioterapia specializzato. In caso di dubbio, è comunque utile chiedere una  valutazione per poter definire meglio le possibilità di terapia.

  Prenota una visita gratuita

chiama 06 58233547 o vieni a trovarci


 


Soft Gym

FisioPalestra

Soft Gym: attività quotidiana per migliorare la salute fisica e psichica della persona 

La soft gym è un tipo di attività motoria indicata per persone adulte sedentarie che non svolgono attività fisica da molto tempo. Gli esercizi tendono a non esercitare un impatto elevato sul corpo e sulle articolazioni ma, nello stesso tempo, sono in grado di attivare la muscolatura, la circolazione e apportare benefici alle ossa, alle articolazioni e ai legamenti. Questo tipo di ginnastica dolce non richiede necessariamente l’utilizzo di carichi artificiali o attrezzature professionali, in più molti esercizi hanno lo scopo di rieducare il corpo a mantenere e/o riprendere una postura corretta, prevenendo così traumi e atteggiamenti scorretti.

Studi scientifici confermano gli effetti benefici innumerevoli:

  • migliora la tolleranza al glucosio e riduce il rischio di ammalarsi di diabete di tipo 2
  • previene l’ipercolesterolemia e l’ipertensione e riduce i livelli della pressione arteriosa e del colesterolo
  • diminuisce il rischio di sviluppo di malattie cardiache e di diversi tumori, come quelli del colon e del seno
  • riduce il rischio di morte causata da infarto e altre malattie cardiache
  • previene e riduce l’osteoporosi e il rischio di fratture, ma anche i disturbi muscolo-scheletrici (per esempio il mal di schiena)
  • favorisce il benessere psicologico attraverso lo sviluppo dell’autostima, riducendo i sintomi di ansia, stress e depressione
  • produce dispendio energetico e la diminuzione del rischio di obesità

L’intensità della lezione è media ed è strutturata con una fase di Riscaldamento di circa 15 minuti, una fase Centrale di circa 25 minuti e una fase conclusiva di Defaticamento e Stretching di circa 10 minuti.

Riscaldamento

Di fondamentale importanza nella lezione, svolge un’importante funzione adattiva: ha lo scopo di preparare il corpo a un esercizio energico e vigoroso, riducendo i rischi di lesioni. Questi movimenti servono ad aumentare la mobilità articolare e la circolazione sanguigna, e a riscaldare i muscoli, preparando così il corpo a una più intensa attività cardiovascolare. Utilizzate per questa prima parte movimenti semplici e ritmici, dando particolare attenzione alla corretta esecuzione e postura delle persone.

Allenamento

Ha come obbiettivo il miglioramento del sistema cardiovascolare, con il compito di utilizzare e distribuire ossigeno a tutto il corpo, in breve tempo e in maniera efficiente. Quando il muscolo cardiaco (cuore) si allena, diventa più efficiente, espelle un maggior volume di sangue con un minor numero di contrazioni, diminuendo lo sforzo da parte del cuore e facilitando il trasporto di ossigeno a tutti i tessuti. L’intensità della lezione sarà progressivamente più intensa, incrementando la difficoltà dell’esercizio e la durata. In questa fase si lavorerà anche per cercare di aumentare il tono muscolare fondamentale per la prevenzione contro gli infortuni e i disturbi osteoarticolari.

Defaticamento

L’allungamento muscolare a fine lezione ha lo scopo di aumentare la mobilità articolare, di migliorare la flessibilità muscolare favorendo il recupero muscolare e di rilassamento.

Per maggiori info chiama 06 58233547 o vieni a trovarci


Pilates

FisioPalestra

FisioPalestra_visita_preliminare, Medical Fitness, Ginnastica Posturale, Acqua Gym, Ginnastica Bambini

PILATES

Il Pilates è un programma di esercizi che si concentra sui muscoli posturali, cioè quei muscoli che aiutano a tenere il corpo bilanciato e che sono essenziali a fornire supporto alla colonna vertebrale. Nello specifico gli esercizi di Pilates fanno acquisire consapevolezza del respiro e dell’allineamento della colonna vertebrale rinforzando i muscoli del piano profondo del tronco, molto importanti per aiutare ad alleviare e prevenire mal di schiena. Con questo metodo non si rinforzano solamente i muscoli addominali, ma anche le fasce muscolari più profonde vicino la colonna e intorno alla pelvi, i glutei, gli adduttori e la zona lombare. Questo metodo si sviluppa su tre livelli di difficoltà (livello base, intermedio, avanzato) ognuno dei quali prevede un protocollo standard di esercizi.

PilatesGli esercizi vengono svolti prevalentemente a terra su un tappetino, sono eseguiti in maniera lenta, fluida e controllata e sono sempre abbinati ad una corretta respirazione. La lezione si articola in tre fasi, una fase iniziale di riscaldamento delle varie articolazioni e di allungamento dei muscoli della catena cinetica posteriore; una fase centrale dove si eseguono gli esercizi del metodo Pilates (in base al livello della classe); e una fase finale di rilassamento della muscolatura generale. Tutti gli esercizi possono essere eseguiti o a corpo libero o con l’utilizzo di piccoli attrezzi come ad esempio elastici, fit ball e magic circle.

Il Pilates se svolto regolarmente apporta numerosi benefici al corpo in quanto va a migliorare la postura, la forza, il tono muscolare, la flessibilità, l’elasticità e l’equilibrio.

Consulta gli orari delle lezioni

FisioPalestra_visita_preliminare, Medical Fitness, Ginnastica Posturale, Acqua Gym, Ginnastica Bambini


Ginnastica Posturale

FisioPalestra

Ginnastica posturale di gruppo volta alla prevenzione di patologie della colonna e al recupero di un corretto assetto posturale

 posturale_02posturale_03posturale_04

Con tale attività si tende a raggiungere gradualmente la coscienza della propria postura e la capacità di gestire la motricità con maggior equilibrio.
La lezione ha come scopo il miglioramento dell’elasticità muscolare e della mobilità articolare attraverso specifiche tecniche di allungamento distrettuale e globale volte al miglioramento della forza e della resistenza. Con esercizi mirati di rinforzo muscolare e training cardio-respiratorio si raggiungono la rieducazione respiratoria, il miglioramento della propriocezione e delle abilità motorie per mezzo di specifiche tecniche di riacquisizione del controllo del proprio corpo, il miglioramento della postura, dell’equilibrio e del movimento.
posturale_05posturale_06 posturale_07 posturale_08


Ginnastica Posturale per bambini con “Cresco Bene”

FisioPalestra

Ginnastica posturale per bambini per prevenire problemi come scoliosi, ipercifosi e iperlordosi

Cresco_Bene_Ginnastica per bambini, postura, equilibrio

Lo zaino in spalla carico di libri, la schiena china a studiare, la postura scorretta o un lieve accenno di scoliosi, le scarpe basse con la suola piatta, la poca o inadeguata attività fisica, queste e molte altre sono le cause che nella fase di crescita determinano i primi problemi che potrebbe incontrare tuo figlio.

Il Cresco Bene è un’attività rivolta ai bambini in età scolare (scuole elementari) al fine di strutturare e sviluppare gli schemi motori di base attraverso il gioco.

Gli schemi motori di base sono il fondamento della motricità umana e vengono così definiti perché sono strade d’attivazione neuro/motoria geneticamente prestabilite, per questo è fondamentale strutturarle in maniera corretta già da piccoli.

Camminare, Correre, Saltare, Lanciare e Afferrare sono i principali movimenti che l’essere umano riesce a realizzare con gli arti inferiori e superiori e sono attivati da schemi motori che un bambino mette in pratica seguendo precise tappe d’apprendimento dipendenti dal progressivo sviluppo sensoriale e del sistema nervoso centrale e stimolate dall’attività motoria.

Il programma Cresco Bene si pone quindi l’importante obiettivo di stimolare un’esperienza motoria nei bambini al fine di renderli costantemente protagonisti e progressivamente consapevoli delle competenze motorie acquisite e sempre più autonomi nella gestione del loro corpo e dello spazio circostante.

Inoltre il lavoro proposto è volontariamente di gruppo per renderla un’attività inclusiva e motivante, capace di valorizzare le potenzialità, le specificità e le diversità di ciascuno e quindi sviluppare il lavoro di squadra.

Nello specifico la nostra attività ha determinate aree di sviluppo:

  • Il corpo e la sua relazione spazio-temporale: coordinare e utilizzare i diversi schemi motori di base e saper valutare e riconoscere distanze, traiettorie e ritmi esecutivi delle azioni motorie sapendosi muovere nello spazio in relazione agli oggetti e agli altri compagni.
  • Il gioco, lo sport e le regole: conoscere e applicare correttamente le diverse proposte di gioco rispettando indicazioni e regole collaborando con gli altri compagni.
  • Salute e benessere: assumere comportamenti adeguati per la prevenzione dagli infortuni e capire l’importanza nel rapporto tra alimentazione e attività motoria per uno stile di vita sano.

 

Durante la lezione, oltre a percorsi e giochi, ci sono elementi di ginnastica posturale per bambini al fine di riequilibrare eventuali scompensi già presenti.

Attraverso lo screening iniziale individuiamo ogni eventuale problematica posturale per poterne prevenire e correggere gli effetti.

Il programma è personalizzato, proprio perché ognuno dimostra patologie e predisposizioni individuali.

Noi crediamo nell’azione mirata a garanzia di un risultato vero, purché fatto su misura e monitorato periodicamente, continuamente corretto, rivisto e migliorato.

Ginnastica Posturale per bambini con il programma "Cresco Bene", Fisio Point, FisioPalestra

Per maggiori info chiama 06 58233547 o vieni a trovarci


Dolore ai piedi? Fai una baropodometria

Fisioterapia

 

La baropodometria è un test che permette di analizzare l’appoggio plantare sia in movimento che statico, evidenziando eventuali problemi di postura.

Spesso tendiamo a trascurare i piedi e il loro corretto appoggio a terra usando scarpe magari belle e alla moda, ma che non rispettano certe caratteristiche fondamentali per una corretta distribuzione del peso corporeo, sia quando stiamo in piedi sia quando camminiamo. In alcuni casi poi, subentrano problematiche come la spina calcaneare, il neuroma di Morton, un dito a martello o l’alluce valgo che compromettono il nostro appoggio e creano dolore ai piedi.
Il piede ha tre punti di appoggio: uno in corrispondenza dell’alluce, uno del mignolo, e il terzo al centro del tallone. Questi punti tra loro formano tre archi che servono ad ammortizzare e a distribuire il nostro peso mentre camminiamo, corriamo, saltiamo…
Se per qualche motivo il nostro peso non è distribuito correttamente, alcune parti del nostro piede potrebbero subire un sovraccarico e cominciare a far male. Oltre ai problemi e ai dolori al piede, queste alterazioni portano, quasi sempre, a problemi posturali più complessi.
Per questo è importante fare un accurato esame computerizzato con una pedana baropodometrica, con un tecnico ortopedico specializzato, per vedere come è il nostro appoggio del piede e cosa succede quando camminiamo. In alcuni casi sarà necessario creare un plantare personalizzato, in altri casi un po’ di fisioterapia o dei semplici esercizi a casa di correzione dell’appoggio.

Prenota ora una baropodometria gratuita a Fisio Point. Chiama 06 58233547.