Testo di Sara Patarchi

Che cos'è il pilates

Il metodo Pilates è un sistema di allenamento sviluppato agli inizi del Novecento. L’inventore fu Joseph Pilates che, prendendo ispirazione da alcune discipline orientali, pensò a una serie di esercizi che avevano come caratteristica principale il controllo dei muscoli. Contrology è il nome che lui stesso diede a questo allenamento. L’attenzione di tale metodo è focalizzata soprattutto sui muscoli posturali, ossia quei muscoli che aiutano a mantenere una buona postura sostenendo la colonna vertebrale. Il Pilates ha come obiettivo il rinforzo di tutta quella zona, che Joseph Pilates chiamava power house, ossia di quei muscoli che, se rinforzati, costituiscono il corsetto fisiologico dell’uomo (core). Non si tratta quindi del solo rinforzo degli addominali, ma del rinforzo complessivo dei muscoli del dorso, fino ad arrivare allo strato più profondo. A essere interessati sono anche i muscoli glutei e adduttori. Inoltre, il metodo dà molta importanza alla respirazione: ogni esercizio deve, infatti, essere abbinato a un rigoroso uso del respiro.

Perché spesso abbiamo dolore lombare?

Il dolore associato alla “schiena”, in particolar modo il dolore alla bassa schiena, ha diverse motivazioni. Oggigiorno, circa l’80% della popolazione soffre (o ha avuto nel corso della propria vita almeno un episodio) di dolore lombare. Esso costituisce una della più frequenti cause di assenza da lavoro, avendo così importanti ripercussioni a livello socio-economico.

In base al dolore, la lombalgia può essere divisa in base al tempo di durata in:

  • acuta
  • sub-acuta
  • cronica

Diversa è l’eziologia legata alla lombalgia. Si va da motivazioni più gravi, legate a delle vere e proprie patologie, che colpiscono l’apparato scheletrico, a motivazioni più superficiali, che provocano comunque un disagio e rendono difficile la vita di chi ne soffre. Tra queste, mi sento di annoverare al primo posto la sedentarietà. Infatti, la crescita di tutte quelle patologie che colpiscono l’apparato muscolo-scheletrico e non solo (anche i problemi legati alla circolazione cardiaca, l’obesità e il diabete) sono il risultato ottenuto da una popolazione che non si muove, che non pratica più attività fisica. Spesso, nelle persone che soffrono di dolore lombare, si registra una debolezza muscolare a carico delle strutture che costituiscono il dorso e gli addominali. Tale debolezza porta a una scorretta postura che, a lungo andare, può condurre all’insorgenza del dolore.

Il Pilates può essere utile per il dolore lombare?

Non ci sono ancora studi che dimostrino indiscutibilmente l’efficacia del Pilates contro il dolore lombare, anche in virtù del fatto che le cause della lombalgia sono diverse. Ciò che è certo è che, se praticato regolarmente, può migliorare la vita delle persone sedentarie.
In che modo?
Grazie al metodo Pilates vengono tonificati tutti i muscoli del core, essenziali per il mantenimento di una buona postura, anche quando per ragioni di lavoro si è costretti a mantenere la posizione seduta per lunghe ore. Allo stesso tempo, esso allunga e aiuta il rilasciamento muscolare, oltre a lavorare sulla mobilità articolare elemento essenziale per evitare dolori muscolari. Infine, l’utilizzo rigoroso della respirazione rende il Pilates un ottimo alleato della salute.

Come si pratica il Pilates?

Il Pilates può essere svolto a corpo libero, con l’utilizzo di un tappetino. Si partirà da esercizi più semplici che diventeranno progressivamente più complicati, arrivando anche all’uso di piccoli attrezzi, che offrono graduali resistenze, come ad esempio la soft ball, il magic ring e la fitball (Pilates Matwork). Poi esistono una serie di grandi attrezzi, ideati dallo stesso Pilates, che lavorano in maniera selettiva i distretti muscolari. Tra questi ci sono:

  • Reformer, con cui si può lavorare da tutte le posizioni – in piedi, sdraiati supini, in ginocchio e seduti. È dotato di molle per lavorare con più resistenze
  • Cadillac, che è molto utile per un lavoro propriocettivo. Anch’esso è dotato di molle per le diverse esigenze

Come si pratica il Pilates?

Negli ultimi anni, il metodo Pilates è tornato in voga e, in quasi tutte le palestre, si svolgono corsi di Pilates Matwork. Sebbene si sia detto che tale metodo è utile per tutto il fisico, è comunque opportuno affidarsi a persone qualificate, soprattutto se si ha intenzione di evitare un nuovo dolore lombare o si lavori per prevenirlo. Infatti, l’istruttore deve adattare il programma e gli esercizi in base alla classe che ha davanti, correggendo eventuali errori di esecuzione, oltre che migliorarne la pratica attraverso i feedback. Non sempre nelle palestre di fitness, caratterizzate da un alto numero di iscritti, questo avviene.
Tornando alla frase che ha aperto questo articolo, il Pilates è un ottimo allenamento, può aiutare le persone che soffrono di lombalgia, l’importante è affidarsi a centri e persone qualificati.

Leave a reply